1
"Se il testo resta così, dovremo escludere le squadre italiane dalle coppe europee”. Questo l'avviso della Uefa al governo italiano nei giorni scorsi, più precisamente il giorno di Svizzera-Italia, quando Ceferin aveva avvisato il ministro dello Sport Abodi sugli spalti dell'Olympiastadion di Berlino. Ora la minaccia, riferisce calciomercato.com. riguarda anche l'organizzazione di Euro 2032. 

Il priferimento è al cosiddetto emendamento Mulè al Decreto Sport e Istituzione, emendamento che prevede l’autonomia statutaria, regolamentare, organizzativa e gestionale delle leghe dalla Federcalcio, così come il diritto per la Serie A di avere parere vincolante sulle delibere della Figc che la riguardano e la possibilità di ricorrere contro la giustizia sportiva direttamente al Tar del Lazio.  Per Uefa e Fifa, questo emendamento, è irricevibile. E il concetto sarebbe stato ribadito, si legge in una nota ANSA, anche tramite una lettera congiunta alla Figc in cui si minaccia di togliere Euro 2032 all'Italia (prevista in coabitazione con la Turchia) se il testo non viene cambiato.