La Juve Women pareggia 1 a 1 contro l'Arsenal prima nel girone e tiene aperto il discorso qualificazione ai quarti di Women's Champions League, si porta a 5 punti ed é in seconda posizione, resta dietro il Lione a 4. Di seguito le pagelle del match.

LE PAGELLE

PEYRAUD-MAGNIN 7 - Vero, sbaglia l'uscita sul pari di Miedema, ma prima é impeccabile e tiene a galla la Juve nei momenti di maggiore difficoltà. Anche nel finale è decisiva

LENZINI 6.5 - Arranca ma non molla, dalla sua parte l'Arsenal spinge e lei ci mette una pezza come può

ROSUCCI 7.5 - La sua posizione una sorpresa? Ormai non più, non é la prima volta che Montemurro la impiega da centrale di difesa e la fiducia riposta viene ripagata alla grande. E' la migliore in campo: un muro

SALVAI 7 - Sbanda una sola volta nel primo tempo; poi sale in cattedra e guida la difesa, fa alzare il baricentro della squadra  e non sbaglia più una lettura difensiva

BOATTIN 6.5 - Non particolarmente appariscente, ma mette in fila tante piccole cose buone che aiutano la squadra a uscire dalla pressione inglese e ribaltare l'azione

CARUSO 6.5 - Gioca a nascondino tra le linee dell'Arsenal. Bravissima nel trovare la posizione e farsi servire, infastidire la difesa avversaria. Brava anche nel rifinire anche se non é sempre precisa (Dall'82' BONFANTINI sv)

PEDERSEN 6 - Inizia con il freno a mano tirato e diversi errori. Poi aggiusta la mira, anche se la sua gestione del pallone non é sempre ottimale

GROSSO 6 - Un primo tempo anonimo, migliora nella ripresa: dà ordine alla manovra e sfiora il gol con una giocata in area

BONANSEA 5.5 - La miccia arriva vicino all'ordigno, ma poi si spegne sempre. Prova la giocata, ma nella maggior parte dei casi viene rimbalzata dalla difesa (Dall'82' CANTORE sv)

GIRELLI 7 - Corse da una parte all'altra del campo per aiutare la difesa, qualità da 10 per innescare le compagne. Bisogna essere grandi calciatrici per interpretare così le due fasi, e lei lo é, a rischio di ripetere una banalità

BEERENSTEYN 7.5 - Nel primo tempo sbaglia tantissimo, ma ancora una volta dimostra che una calciatrice come lei, con le sue caratteristiche fisiche, serve a questa Juve in Europa. Se qualcuno aveva dubbi a riguardo, è adisposizione il replay del gol dell'1 a 0

All. MONTEMURRO 7 - Non ha sbagliato nulla. Dalla scelta delle prime 11 alla piano gara, la posizione delle interpreti e i movimenti. E' riuscito a mettere in crisi una macchina perfetta - o quasi -, come quella dell'Arsenal