Alto due metri abbondanti, dotato di tecnica invidiabile. Il paragone con Ibrahimovic o Lewandowski, dopo l'avvio-lampo in Serie B con la maglia del Pisa ancora a punteggio pieno, vien da sé. Sarà che con quel cognome il feeling con la Toscana è inevitabile (anche se lui è piemontese) ma Lorenzo Lucca, 21 anni compiuti quindici giorni fa, sta sbocciando e con 4 gol in 5 presenze in nerazzurro, che seguono le 14 in 30 nella precedente avventura al Palermo tra C e D, ha destato l'interesse delle tre big storiche del calcio italiano. Oltre che del c.t. dell'Under 21 Nicolato, naturalmente. E chissà che Mancini...

LOTTA SERRATA - Come racconta la Gazzetta dello Sport, ad ogni modo, la Juventus, il Milan e l'Inter sono i tre club pronti a darsi battaglia per Lucca. E ci sarà da presentare al Pisa una degna offerta, dato che il contratto del ragazzo scade addirittura nel 2026 e nessuno dalle parti della torre pendente ha intenzione di svendere il gioiello.

PICCOLO GRANDE VANTAGGIO - E in questa corsa a Lucca, la Juve può usufruire di un potenziale vantaggio: il direttore sportivo del Pisa è Claudio Chiellini, fratello del capitano bianconero Giorgio. Un rapporto familiare che potrebbe essere decisivo. Perché qua la concorrenza è importante e c'è da giocare d'anticipo: si può prospettare un acquisto del cartellino lasciando per un periodo il giocatore a Pisa.