A Toronto è festa grande. Nella notte i Raptors sono diventati campioni NBA per la prima volta nella loro storia e per la prima volta hanno portato il Canada alla vittoria del titolo, sulla vetta cestistica del mondo. 4-2 il risultato delle Finals contro i campioni uscenti - Golden State Warriors - con una gara 6 vinta 114 a 110 all'Oracle Arena di Oakland, che per l'ultima volta ha visto tanti campioni in campo. Il titolo è finito così nelle mani di Kawhi Leonard e compagni, che hanno battuto i favoriti Steph Curry, Klay Thompson e Kevin Durant, con questi ultimi due che hanno terminato la stagione sconfitti e infortunati. Per KT rottura del crociato a 2' circa dal termine dell'ultima gara, mentre per KD rottura del tendine d'Achille in gara 5, dopo un lungo infortunio che l'ha escluso da buona parte dei playoff. 

Il Larry O'Brien Trophy va a Toronto, coccolato da giocatori, allenatori e... Drake. Il rapper è il primissimo tifoso dei Raptors, sempre presente a bordocampo e sicuramente anche alla festa post gara. Drake, in passato, è stato "paparazzato" con la maglia della Juve addosso e si è definito un simpatizzante bianconero. Ecco tutte la sua gioia: 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Got one.

Un post condiviso da champagnepapi (@champagnepapi) in data:


Presente all'Oracle Arena anche Mattia De Sciglio: