Titolare anche in nazionale, alla prima assoluta in azzurro, venerdì sera, nella vittoriosa trasferta con la Bosnia. Sandro Tonali sta conquistando tutti e continua a scalare posizioni, nonostante la giovanissima età. Ci pensa sempre anche la Juve, intrigata da potenzialità e possibilità del 19enne centrocampista del Brescia.

SCELTO - L’idea dei bianconeri è quella di ricreare un solido nucleo formato da giocatori italiani. Un gruppo che guidi, che detti la linea da seguire. C’è sempre stato a Torino, ultimamente si sta assottigliando. Fabio Paratici, come riferito dal Corriere della Sera, vuole riportare giovani azzurri alla Juve, e Tonali è tra i primi profili selezionati. Già negli scorsi mesi i bianconeri ci hanno provato, ma Cellino ha sempre rispedito al mittente qualsiasi tipo di proposta ricevuta.

IL PREZZO - Il presidente del Brescia ha rischiato, la scorsa estate, decidendo di trattenere il giocatore, rifiutando interessanti proposte, provenienti non solo dalla Juve. La speranza era quella di valorizzare ulteriormente il classe 2000, per poi rivenderlo a cifre raddoppiate. L’inizio di campionato di Tonali gli ha dato ragione: ora il prezzo per strappare il ragazzo al Brescia è di 40 milioni di euro, non meno. Paratici riflette ed è pronto ad affondare il colpo, per anticipare la concorrenza. La Juve vuole tornare “italiana”, Tonali è il primo tassello.