Il primo gol contro il Cagliari mi ha ricordato tanto certe parole di Allegri sul basket e sugli schemi in generale. Sapete che dopo l’uscita dalla Champions è tornato un argomento caldo, questo degli schemi. Sembra addirittura che all’interno dello spogliatoio alcuni giocatori se ne siano lamentati: ne vorrebbero di più.

Poi c’è stata Cagliari-Juve, nella quale i bianconeri hanno pareggiato lo svantaggio iniziale sfruttando una palla inattiva, un corner per la precisione. È significativa questa rete, perché sembra il frutto di un compromesso. Non lo definirei proprio uno schema, di quelli alla Spalletti per intenderci, dove tutti effettuano movimenti coordinati precisi e nei tempi prestabiliti. Ma un mezzo schema sì, uno schema a metà, uno schema lasso. Non è tanto la creazione esatta di una palla gol, quanto piuttosto la creazione di un contesto ideale per un uno contro uno.

Seguite dunque il ragionamento nella gallery, vi accorgerete di come alcuni concetti del basket possano ispirare soluzioni applicabili anche nel calcio.