Dejan Kulusevski non basta. Fabio Paratici sta costruendo la Juventus del futuro, investendo su giovani e giovanissimi, alla ricerca dei campioni di domani e della perfetta alchimia per la squadra che verrà. Così, dopo aver firmato il classe 2000 dell'Atalanta, esploso a Parma, per 35 milioni più bonus, la Juve è pronta a un secondo colpo: Sandro Tonali, per cui si è mossa con forza, soprattutto negli ultimi giorni.

CONCORRENZA E OFFERTA - Il pressing non è però un fatto delle ultime ore, anzi. La Juve lo ha seguito passo dopo passo, tra le scorse stagioni e quella attuale, la prima in Serie A, con scout sempre presenti alle sue gare. Consapevole della concorrenza - ad oggi Inter, Milan e Roma in Italia, i due Manchester, Atletico Madrid e PSG in Europa - il club bianconero ha voluto accelerare. Secondo il Corriere dello Sport, il ds Paratici si è mosso in prima persona per soddisfare le richieste del presidente Cellino, che per Tonali chiede 50 milioni di euro. L'inserimento di contropartite sarà necessario per abbassare l'esborso cash, ma la Juve preme.

I numeri di Tonali nella nostra gallery.