Lo scudetto sul campo è andato al Milan, quello della tv all'Inter e la Juve è finita al terzo posto in questa categoria. Sì, perché nel 2021-22 è stata l’Inter a registrare le maggiori entrate in materia di diritti tv: 84,2 milioni contro i 77,8 dei cugini campioni d’Italia e i 77,9 della Juventus. Come spiega La Gazzetta dello Sport, i nerazzurri hanno i dati migliori sul radicamento sociale e sulle performance negli ultimi 5 anni, che incidono sul totale dovuto rispettivamente per il 10 e il 20%. Gli altri criteri: 50% in parti uguali tra i 20 club, 15% in base alla classifica (12%) e ai punti (3%), il 5% in base ai risultati storici. Totale: 939 milioni. Sotto le prime tre, un distacco dai 10 ai 30 milioni.

Tutte le cifre della ripartizione dei diritti audiovisivi della Serie A 2021-22 nella nostra gallery