Uno scandalo in piena regola, che può essere solo all'inizio. Sì, perchè il Pallone d'Oro dopo soli pochi giorni dalla sua assegnazione sta già assumendo una tinteggiatura di giallo. Due voti in particolare, come riportato da Sport Mediaset, stanno costituendo grandi dubbi e lanciano ombre sul premio vinto dal centrocampista del Real Madrid Luka Modric, appena davanti a Cristiano Ronaldo.

VOTO 1 - Il primo caso riguarda Abdou Baina, giornalista delle Isole Comore, che non esiste! A dirlo è il presidente dell'unione stampa sportivo delle Comore che ha dichiarato: "Non c'è Abdou Boina nella nsotra associazione", oltre a non aver mai lavorato per la testata per cui è stato accreditato, che ha chiuso quasi sei anni fa. 

VOTO 2 - Ma non solo. Il secondo caso, infatti, riguarda un altro giornalista votante, Ladana Liburd, originario di Trinidad e Tobago. E' lui stesso, stavolta, a fare una denuncia pubblica via Twitter per ciò che è andato storto. "Ho votato in ordine Messi, Modric, Ronaldo, Salah e Griezmann", ha detto Liburd, anche se la versione ufficiale del voto riporta Griezmann al primo posto e Messi all'ultimo, in una classifica ribaltata.