Il nome di Mohamed Salah circola ormai da qualche ora dalle parti di Torino, lanciato prima dai media inglesi poi da quelli arabi, che raccontano di una Juventus interessata al classe 1992 del Liverpool e decisa ad investire su di lui, per creare un tridente offensivo ancor più da sogno. Un fatto che si basa sulla volontà di prendere un altro talento, nel pieno della sua maturità calcistica, che già conosce il campionato e sa giocare bene nel 4-3-3 che con Allegri per i tre davanti prevede molta fantasia. L'egiziano gode in patria, e non solo, della stessa popolarità di Cristiano Ronaldo e perciò anche il marketing sarebbe felice di un suo arrivo. Un colpo che, però, prevederebbe il sacrificio di Dybala, il cui cartellino verrebbe girato al Liverpool con un conguaglio da 50 milioni, per chiudere l'affare.

Sempre dalle pagine di Tuttosport, poi, emerge un'altra volontà bianconera: arrivare a Paul Pogba, con un altro sacrificio. Il Manchester United, infatti, insiste per Douglas Costa, ma la Juventus alza ancora il muro: non sono e non saranno sufficienti 60 milioni di euro per lasciar partire il "motorino" brasiliano, ma servirà molto di più. Paratici & co, infatti, pensano ancora al centrocampista francese e a un suo clamoroso ritorno in estate... e la carta è proprio Douglas Costa. Due sacrifici, due scambi, per una Juve sempre più al top.