E tocca a Nicolò. Diventare grande nell'arena che un giorno può diventare casa sua. Tocca a Rovella, che sfida la Juventus a testa alta. Che proverà a dare ancora un aiuto concreto al Genoa: impegnato nella salvezza, ma anche con la forte speranza di ribaltare le gerarchie per continuare a sognare in Coppa Italia e per dare un segnale pure alla squadra che ha tanto creduto sul centrocampista. 

TOCCA A LUI - Dunque, a prescindere dall'affare in corso, Rovella sarà in campo e inizierà da oggi il nuovo percorso che lo vedrà al Grifone fino al 2022. Lunedì, il primo assaggio di Torino, le visite mediche in segreto al JMedical e la realizzazione, metaforica e allo stesso tempo concreta, di come il mondo attorno a lui possa cambiare sul serio. Certo, dipenderà dal ragazzo. Perché la Juve ha investito ma aspetta continuità, colpi, che faccia insomma la differenza. A partire da questa sera, nonostante siano avversari: Rovella dovrà essere ad altezza Juventus.