Il nome di Dennis Praet circola da diversi mesi in ottica Juventus. Il centrocampista belga è nel mirino dei bianconeri dai tempi dell'Anderlecht quando però il calciatore non era ancora considerato pronto per vestire una maglia pesante come quella della Juve. I due anni passati a Genova con Giampaolo, però, hanno reso Praet uno dei centrocampisti più appetibili del campionato di Serie A. Il blucerchiato è maturato fisicamente e tatticamente e adesso è pronto per il grande salto. La Juve ci sta pensando e, nei mesi scorsi, sono stati avviati i primi contatti con la Sampdoria.

INCONTRO - Come raccolto da ilBiancoNero.com la Juventus ha chiesto informazioni su Praet lo scorso aprile quando all'Allianz Stadium arrivò la Sampdoria. Proprio dopo l'incontro, vinto per 3 a 0 dai bianconeri, il tecnico della Samp Giampaolo parlò del futuro del suo centrocampista: "Ha motore e personalità ma può fare meglio", dichiarò Giampaolo. "Il livello con cui deve confrontarsi è quello di stasera. Ha gambe e testa per stare a grandi livelli." Stando a quanto appreso già ad aprile i bianconeri avevano le idee chiare sulle strategie a centrocampo. Durante il summit con i dirigenti del club ligure, infatti, si parlò soltanto del centrocampista belga e non di Lucas Torreira che oggi è a un passo dall'Arsenal.

CIFRE E PRIORITÀ - Juve e Samp hanno parlato anche delle cifre di un possibile affare. Praet ha una clausola da 26 milioni di euro, clausola che come tale deve essere pagata con un unico pagamento. La Samp, però, sarebbe disposta a dilazionare il pagamento in più rate a fronte di un'offerta leggermente superiore rispetto alla clausola. Proprio come nel caso di Torreira, l'affare Praet si potrebbe sbloccare per una cifra intorno ai 30 milioni dilazionati. Praet è uno dei tanti centrocampisti che la Juve sta seguendo in questo mercato estivo. La cifra per il suo trasferimento è simile a quella di Lorenzo Pellegrini, altro centrocampista seguito dalla Juventus e Mousa Dembélé il cui agente parlerà presto con i bianconeri. Al momento, però, la priorità a centrocampo in casa Juve rimane Milinkovic-Savic. Nel caso in cui i bianconeri non riescano a trovare una quadra con Claudio Lotito il nome di Praet può essere spendibile per rafforzare ulteriormente il centrocampo della Juve con costi decisamente minori rispetto a quelli per il centrocampista serbo della Lazio. Occhio però alla concorrenza. La Roma ha messo gli occhi sul belga e potrebbe provare l'affondo in caso di partenza di un centrocampista (Strootman, Nainggolan o, appunto, Pellegrini) mentre il Napoli ci sta pensando per sostituire Hamsik. Al momento sono quindi tre i club di Serie A pronti ad accaparrarsi Praet. La Juve c'è ma prima vuole provare a convincere Lotito a cedere Milinkovic-Savic.

@lorebetto 

nella nostra gallery tutti gli obiettivi della Juve per il centrocampo