Un colpo ufficiale e uno "prenotato", o quasi. Non c'è infatti solo Aaron Ramsey, che firma con la Juve e che la società, con un comunicato dedicato, definisce un nuovo giocatore bianconero, tra le notizie clou di ieri, ma anche Marcelo, con la sua "proposta"... Il brasiliano vuole la Juve, come raccontato ormai da qualche settimana, e ieri ha aperto ufficiosamente all'ipotesi di un trasferimento a Torino, che vorrebbe dire anche tornare a condividere lo spogliatoio con l'amico Cristiano Ronaldo. 

Un'ipotesi sempre più presente, visto che è reduce da un'altra panchina, nel derby contro l’Atletico Madrid e ha rotto in maniera quasi definitiva (ma meno pubblica di Isco) con Solari. Professonalità, nonostante un addio studiato a fondo, come riporta Tuttosport. Lui ha aperto così: "La Juventus è una squadra formidabile, un club di fama mondiale e che è in grado di vincere la Champions. Ricordo che quando vi giocava Nedved, uno dei calciatori che ho sempre ammirato, la seguivo molto. E con lui ho pure scambiato la maglietta". Ramsey più Marcelo, in un solo giorno: è una Juve show.

Ancora Marcelo: 'Real? Se non mi vogliono, mi paghino e vado'

L'accordo UFFICIALE tra Juve e Ramsey

Le parole di Ramsey dopo l'affare