È San Valentino, la festa degli innamorati. E indossare i panni di un novello interessato Cupido tocca a Mino Raiola, che scaglia la freccia a forma dritta nel cuore del popolo juventino. A nome di Paul Pogba: “Come per Ibra anche per Pogba l’Italia è una seconda casa e non gli dispiacerebbe tornare alla Juve, ma ne riparleremo dopo l’Europeo...”. Niente di misterioso, ma una dichiarazione d'amore così aperta non è mica poco. Anzi è moltissimo. Perché a questo punto Pogba non esce solo allo scoperto per quel che riguarda la voglia di lasciare il Manchester United, ma evidenzia pubblicamente quale possa essere la sua destinazione più gradita. Dopo circa un paio d'anni di pensieri e riflessioni, contatti e corteggiamenti, trattative avviate e poi brusche frenate.

SI PUO' FARE – A volte ritornano d'altronde. Alla Juve si ritorna spesso. Basta guardare nella rosa attualmente a disposizione di Maurizio Sarri per capire come sia sempre aperta la porta per chi la Juve se la porta nel cuore: Gigi Buffon, Leonardo Bonucci, Gonzalo Higuain, sono solo gli esempi di oggi ma in questi anni anche comprimari come Martin Caceres o Alessandro Matri hanno saputo fare ritorno alla base. E ora è Pogba ad aver fatto outing grazie a Raiola, confermando semplicemente quello che si sa già da tanto tempo.

LA JUVE – Con Pogba che si dichiara, la Juve non potrà nascondersi. Anzi. Già la scorsa estate per Pogba e solo per lui ci sarebbe stata l'apertura a un extra budget da destinare al suo acquisto, se solo lo United avesse consentito a una trattativa realistica su basi non fuori mercato come quelle imposte: a Manchester non si è mai scesi sotto una richiesta da 150 milioni, stroncando sul nascere velleità bianconere e di chiunque altro, vedi Real Madrid. Quando Pogba entrerà nell'ultimo anno di contratto, però, le condizioni potranno (dovranno?) cambiare e la Juve ci proverà sul serio. L'estate scorsa il piano era di non farsi cogliere impreparati, questa volta ci sarà un'offensiva da studiare e preparare. Serviranno tanti, tantissimi soldi. Intanto ci sono le volontà, della Juve di arrivare a Pogba e di Pogba di tornare alla Juve. La base migliore da cui partire, anche nel mercato.