Passo dopo passo, questa Juve sta sbocciando. E dopo due sconfitte di fila, forse, non sembrava esserci miglior maniera di riprendersi un posto al sole - e che sole, qui a Vinovo. 3-2 alla Fiorentina. Di rimonta. Di sostanza. Di fiammate del solito Portanova e di gol - pesanti - che tra Petrelli, Fagioli e lo stesso figlio d'arte sono equamente distribuiti. Nota a margine per Spinazzola: ci vuole tempo. Gambe pesanti e carichi che ovviamente non gli consentono di navigare nella brillantezza. Come questa Primavera, serve ancora qualcosina per essere al top. 

LORIA 6 - Sul primo gol? Cade. Ma poi si rifà sul tentativo super ravvicinato di Longo e sul destro secco di Medja. Up&down. L'andamento della partita gli dà una mano. 

MENEGHINI 6 - Ordinato, preciso e solite banalità di mestiere. Che poi banali non sono 
Dal 62' BANDEIRA 5.5 - Pronti, via, cartellino giallo. Per il resto tiene botta.

SERRAO 5.5 - E' sfortunato sul gol, sebbene risulti una scomoda abitudine. Ma è anche protagonista della ballata della difesa: nei primi 30', i viola fanno ciò che vogliono. E lui è co-protagonista indiscusso.
Dal 45' GOZZI 6 - Baldini vuole dare un bel tocco di fisicità alla squadra, ma anche d'intraprendenza. Non è un caso il cambio di rotta. 

CAPELLINI 6 - Benino. A fasi alterne. Può dare di più, ma s'è visto meno in altre occasioni.

SPINAZZOLA 5.5 - Le attenuanti sono mille e i carichi di lavoro saranno invece un milione. Fisicamente, però, Leonardo ha una montagna da scalare. Ci vorrà ancora un po' di tempo per rivederlo a determinati livelli. 

NICOLUSSI 5.5 - Si fa sentire la gara giocata in settimana con la Nazionale. Pochi guizzi e tanto disordine.
Dal 45' FAGIOLI 6.5 - Eleganza smisurata e un gol che vale il pareggio. Strano vederlo lì in panchina, probabilmente un vero e proprio errore. 

LEONE 6 - Finché la gara lo permette, riesce a destreggiarsi tra le linee e a ben figurare. Cala insieme al ritmo Juve. 

PORTANOVA 7 - Gol e giocate. Ma soprattutto un'intesa con Petrelli che fa le fortune di Baldini. Imprescindibile, ora. 

MONZIALO 5.5 - Pochi guizzi, zero tentativi e pochi movimenti. Tutta qui, la partita di Monzialo.

PETRELLI 6.5 - Dovesse toccare anche un pallone a partita, sarebbe ugualmente il più pericoloso. Non è il suo caso, probabilmente non lo sarà mai. Comunque suona lui la carica, ancora. E la squadra non può non seguirlo.

MORENO 5.5 - Anche qui: di guizzi ce ne sono davvero pochi. E brillare a fasi alterne, in questa gara anche ruvida, serve a poco. 

BALDINI 5.5 - Fagioli è una correzione che lo premia, ma le proteste mostrano un nervosismo che si giustifica un po' a fatica. Tra sprazzi di vera Juve e soliti errori, siamo alla scarsa sufficienza.

@CriCor9