PRIMAVERA: FIORENTINA-JUVENTUS 2-2 (QUI LA CRONACA)

Loria 6: attento quando viene chiamato in casa, non può nulla sui gol della Fiorentina.
Rosa 5: assente, tanto quando si tratta di difendere quanto quando è il momento di attaccare la fascia di competenza (46' Bandeira 6: il suo innesto migliora la situazione nelle due fasi di gioco della Juventus).
Capellini 5.5: tiene in piedi il reparto quando Vlasenko trema, ma non è preciso in occasione del raddoppio di Beloko. Mai pericoloso su punizione, manca un facile gol di testa da pochi passi.
Vlasenko 5.5: soffre tremendamente i guizzi del talentuoso attacco viola nel giorno dell'esordio da titolare. Bocciato, per ora.
Anzolin 6: buona la fase difensiva, non altrettanto la spinta sulla fascia. Nel finale è propositivo.
Portanova 5.5: si sveglia a fiammate ed è sempre un bene per la Juventus, ma gli manca la giusta costanza per essere davvero decisivo.
Morrone 5.5: subito un problema fisico, poi sparisce dalla manovra della Juventus. (71' Petrelli 7.5: venti minuti pesanti dalla panchina, da migliore in campo. Torna decisivo: dapprima apparecchia il gol di Markovic, poi sigla il 2-2 da attaccante di razza, un girone dopo l'ultima rete in campionato).
Francofonte 6.5: dopo un primo tempo in ombra, vive una seconda frazione da protagonista. Ci mette l'anima e va vicino al gol in un paio di occasioni (81' Penner 6.5: decisivo lo splendido assist per Petrelli per il 2-2 bianconero).​
Monzialo 6: spinta e qualità sulla fascia, ma gli manca l'ultimo passaggio (71' Ahamada 6.5: mette ordine e dà concretezza al centrocampo).
Markovic 7: spreca una ghiotta occasione da due passi, ma viene spinto da dietro e avrebbe meritato il rigore. Si fa perdonare con il bel pallonetto che riapre la partita.
Sene 5: assente ingiustificato nell'attacco bianconero. Esce dopo 45 minuti impalpabili (46' Frederiksen 7: ridona linfa al reparto, è il più pericoloso in casa Juventus prima del pazzesco uno-due finale).

All. Baldini 6: si salva con i cambi a partita in corso, perché la Juventus del primo tempo è da dimenticare. Poi non sbaglia nulla: da Frederiksen a Petrelli e Ahamada, le sostituzioni cambiano tutto e la Juventus trova il sofferto 2-2. A quando una prestazione di questo livello per tutti i 90 minuti, però?

FIORENTINA (4-3-3): Ghidotti 5.5; Ponsi 6, Antzoulas 5.5, Gillekens 5, Pierozzi 6.5; Lakti 6, Meli 6.5 (82' Hanuljak SV), Beloko 7; Ferrarini 6.5, Kukovec 5.5 (46' Longo 5), Koffi 7 (74' Nannelli 5.5). All. Bigica 6.