Cesare Prandelli commenta la vittoria del Genoa sulla Juventus ai microfoni di Dazn: "E' una vittoria che serve a tutti. Una partita così, con questo agonismo e questo ordine serve anche per i tifosi che hanno avuto grande cuore e ci hanno aiutato fino alla fine. Siamo stati anche fortunati perché la Juve ha speso tante energie ma non abbiamo fatto una grande prestazione. Quando abbiamo visto la formazione abbiamo capito che avrebbero giocato a tre, la bravura della squadra è che i ragazzi sono rimasti molto compatti".

JUVE - "Non era una Juve demotivata ma quando affronti le grandi squadre devi avere coraggio e cercare di farli correre perché quando la palla è tua anche loro devono correre. Dovevamo essere compatti e ordinati e l'abbiamo fatto. Partita perfetta? Quando arrivi che devi cambiare sistema di gioco e modo di interpretare le situazioni diventa complicato, l'importante è che ora i giocatori abbiano capito cosa bisogna fare e cosa no. A me piace questo atteggiamento, i giocatori mi seguono ma ora dobbiamo dare continuità perché ci sono ancora tante partite difficili".

EQUILIBRIO - "E' un ambiente straordinario, dove percepisci tutto quello che succede, senti calcio. I nostri tifosi hanno una sola concezione ma è straordinaria: c'è bisogno di una squadra che lotta e che voglia vincere le partite. In questo momento mi sembra che la squadra abbia trovato un buon equilibrio".