La Juventus Women comincia il proprio percorso in Coppa Italia con una vittoria per 4 a 1 in casa della Pink Bari. Sugli scudi Bonansea che dopo un periodo no risponde alle critiche con una doppietta. Prestazione eccellente di Zamanian che è stata assoluta padrona del centrocampo, molto bene anche Maria Alves. Un po' di ruggine per Bacic tra i pali che ha alternato errori a grandi parate.

BACIC 6 - Poco impegnata, quando è chiamata in causa mostra un po' di ruggine. Non è libera da colpe sul gol subìto ma compie un miracolo pochi minuti dopo

LUNDORF 6.5 - Un po' timida in fase di spinta, si fa anticipare da Helmvall nel 3 a 1

HYYRYNEN 7 - Partita di semplice gestione, una certezza in mezzo alla difesa (Dall'81' CAIAZZO 6 - Esordio in bianconero per la centrale)

SEMBRANT 6.5 - Non perfetta nell'azione del 3 a 1

BOATTIN 6.5 - Non consuma la fascia sinistra come di solito, è attenta quando avanzano dalla sua parte (Dal 50' GIORDANO 7 - Solida, entra bene, non si fa superare dalle avversarie e spinge in fascia)

CARUSO 7 - Impedisce le ripartenze della Pink Bari, uno schermo a metà campo (Dal 50' BERTI 6.5 - Dona frizzantezza alla manovra offensiva)

GALLI 6.5 - Quantità a centrocampo, corre e ribalta le azioni

ZAMANIAN 8 - Sfrutta nel migliore dei modi la titolarità, brava in interdizione e ottima a far girare il gioco. Dulcis in fundo: un gol e un assist, la migliore in campo

MARIA ALVES 7.5 - Anche lei mette a segno una rete e serve un assist, spezza la difesa avversarie con i suoi sprint sulla destra, alla continua ricerca del pallone. Cala nella ripresa

STASKOVA 6 - In attacco è quella che convince meno, tocca pochi palloni e non si rende pericolosa

BONANSEA 8 - Sblocca il match e ritrova il gol dopo qualche partita non convincente. Quando la Pink Bari inizia a credere alla rimonta, piazza la doppietta e chiude la partita (Dal 66' IPPOLITO 6 - Entra a partita indirizzata, tanto impegno e voglia di mettersi in mostra)

GUARINO 7.5 - Dà spazio a chi ha giocato meno mantenendo l'equilibrio di squadra. Unico neo, il rientro dagli spogliatoi troppo rilassato