Una pallonata è per tutta la vita. Non ci credete? Chiedetelo a Rossella Borneo, tifosa della Juve che domenica scorsa allo Stadium è stata colpita in pieno da un tiro di Emre Can durante il riscaldamento prima della partita col Sassuolo. Occhiali rotti e trauma contusivo allo zigomo: "Ricordo solo la pallonata che mi ha preso gli occhiali - racconta la 27enne in un'intervista al Corriere di Torino - sono stati quelli a salvarmi, altrimenti mi sarei fatta più male". Prima la botta, poi la corsa in infermeria: "I dottori mi hanno dato il ghiaccio e mi hanno fatto un referto se ci fossero state conseguenze dopo il colpo, sono stati tutti molto gentili". Rossella si piega ma non si spezza: "Sono rimasta allo stadio a cantare e sostenere la squadra fino alla fine". Qualche critica sui social: "Ho letto brutti commenti, c'è chi l'ha presa male. Io volevo solo scherzarci, non mi interessano denunce o cose del genere". La cosa peggiore della giornata? "Sicuramente il 2-2 col Sassuolo".

Disastro Emre Can: rompe gli occhiali a una tifosa nel riscaldamento FOTO