Ci siamo, tra poco scenderanno in campo per la semifinale di Coppa Italia Milan e Juventus. A San Siro è previsto il tutto esaurito per il match. A pochi minuti dal fischio d'inizio ha parlato Fabio Paratici, ecco le sue parole.

COPPA ITALIA - "È una partita importante, come tutte però. Abbiamo lavorato fino ad ora per arrivare a giocarci queste partite. Sia in Champions League, sia in campionato dove siamo primi, sia in Coppa Italia. Siamo contenti di essere a febbraio a poterci giocare tutto".

CENA CON SARRI - "Sul cammino della Juventus e di Sarri abbiamo le idee ben precise e va al di là di una partita fatta più o meno bene".

ALTRI COLPO IN PORTA - "Abbiamo grandissima fiducia in Szczesny e credo sia uno dei migliori portieri al mondo quindi escluderei altri acquisti".

NOVITA' VAR - "Challenge? Credo che sarà una richiesta su cui dovremo valutare il da farsi e poi si vedrà".

RIVOLUZIONE - "Siamo alla Juventus da 10 anni e abbiamo già vissuto cicli di cambiamento. I cicli durano 3/4 anni e abbiamo sempre fatto in modo di continuare ad essere vincenti e competitivi. Anche quest'anno siamo in linea con gli obiettivi. Quando sei la Juventus si cerchi di fare un ricambio generazionale "tranquillo". Abbiamo operato quest'estate acquistando giocatori giovani come Demiral, De Ligt, Ramsey, Rabiot e siamo felici di quello che abbiamo fatto".

RONALDO - "Cristiano Ronaldo resta, non ci sono dubbi".

DYBALA - "Siamo molto contenti di Dybala, è il nostro 10 e siamo felici che sia con noi. Speriamo sicuramente che possa diventare il nostro Messi".