Dopo il grande successo della prima mostra in Toscana, due anni fa nel Chianti, nata per omaggiare i milioni di grazie che Paolo Rossi ha ricevuto da sempre (e continua a ricevere) in Italia e nel mondo intero, la Pablito Great Italian Emotion (www.pablitogreatitalianemotions.com) è diventata un tour di successo - con nove tappe già all’attivo in Italia e migliaia di presenze - che toccherà molte delle città italiane già in calendario e in lista per ospitare la mostra, per poi proseguire all’estero (Bruxelles, Monaco di Baviera, New York, Montecarlo, Cina) e finire il suo percorso in un Museo.  Per tutto il mese di luglio, l'appuntamento sarà a Forte dei Marmi, al Fortino. 

La mostra è un omaggio non solo a Paolo Rossi ma a tutta la Nazionale Italiana che nel 1982, con Enzo Bearzot al timone, ha fatto sognare l’Italia e gli italiani, e al calcio in generale.   

La mostra prevede un percorso incentrato sulla vita di Paolo Rossi, sia dal punto di vista professionale sia personale. Particolare rilievo sarà dato alla vittoria del Mondiale nel 1982, con maglie, tute, e oggettistica originali di quel mondiale. Kit di gioco indossati dal campione e per la prima volta utilizzati in una “personale” a lui dedicata.

Protagonisti assoluti saranno il Pallone d’Oro, la Scarpa d’Oro, le medaglie e altri gioielli di quella vittoria mondiale del 1982 che è rimasta nel cuore di tutti gli italiani.

Saranno realizzate importanti istallazioni audiovisive, ci sarà anche una stanza interattiva dedicata alla storia dei giochi dedicati al calcio, dal Calciobalilla al Subbuteo a Fifa 2018. Sarà ricreato il campo da calcio della storica finale Italia-Germania, l’atmosfera di quei giorni indimenticabili, saranno esposte le maglie degli avversari storici del Mondiale spagnolo. Saranno raccolte le emozioni e i ricordi degli italiani, in questo caso degli aretini, che hanno vissuto quelle notte magiche del mondiale per antonomasia

Verranno esposte anche le maglie originali delle varie partite del 1982 ma non mancheranno maglie e oggetti del Mondiale 1978 in Argentina. 

Spazio anche ai corner dedicati ai Club in cui Paolo Rossi ha militato: Juventus, Vicenza, Perugia, Milan, Como e Verona e a quelli focalizzati sulla sua vita privata e sulle sue passioni.

La mostra sarà anche un’occasione per rivivere gli anni ’80 attraverso oggettistica, design, icone che hanno contributo a rendere memorabili quegli anni e il Made in Italy. Per la tappa aretina, uno spazio speciale sarà dedicato all’altro grande e indimenticabile protagonista di Spagna 1982, Francesco Graziani (per tutti “Ciccio”).  

All’inaugurazione sarà presente Paolo Rossi, che avrà modo di condividere questo speciale evento con i visitatori.

ilBiancoNero.com sarà presente all'evento come media partner: vi aspettiamo a luglio a Forte dei Marmi, al Fortino.