Le parole di Koulibaly al termine di Spartak Mosca-Napoli

L'APPROCCIO - "Sono due partite che entriamo in campo così timorosi. Il gol subiti è da ingenui. Mi dispiace perché nelle ultime due partite abbiamo subito 5 gol".

SECONDO TEMPO - "Nel secondo tempo abbiamo giocato la palla, creato tante occasioni. Il mister ci ha dato le chiavi. Peccato non l'abbiamo fatto anche nel primo tempo. Adesso sappiamo che dobbiamo vincere a tutti i costi l'ultima partita per andare avanti".

ASSENZE - "Sappiamo di avere tanti infortunati e positivi al Covid. Loro non ci sono al momento ma chi è ora presente deve sfruttare l'occasione e noi dobbiamo lavorare di squadra e vincere. Dobbiamo sistemare la difesa perché subire 5 gol mi fa arrabbiare. Nessun allarme, solo più attenzione. Potevamo pareggiare la partita ma il portiere avversario ha fatto una grande partita. Su 2-3 occasioni che hanno avuto abbiamo subito gol, serve di più".

IL PRIMO RICORDO - "Avrei voluto festeggiare in un altro modo la 300ª presenza con questa maglia. Ho a cuore la gente di Napoli. Da domenica dobbiamo andare al 200-300%. Il ricordo più bello è quando i tifosi indossarono per me quelle maschere allo stadio. Lo è anche il gol contro la Juve quest'anno davanti ai nostri tifosi".