C’è una classifica in cui la Roma è prima, il Crotone viaggia in “zona Champions” e la Juventus è ferma addirittura all’ottavo posto: è quella che riguarda le multe comminate dal Giudice Sportivo ai club di Serie A in questa stagione. La cifra complessiva delle sanzioni è pari a 807.500 €, di cui 530.500 € derivanti dai comportamenti delle tifoserie e 277.000 scaturiti da quelli dei tesserati.

NAPOLI, STANGATA PER I TIFOSI - Se i giallorossi conquistano di diritto il tutt’altro che prestigioso “scudetto delle multe” (120.500 € totali sborsati dal club di Pallotta in queste 37 giornate), a far rumore vi è anche la seconda posizione del Napoli. Nei giorni in cui dal capoluogo campano si alzano le grida di indignazione per gli spregevoli cori discriminatori da parte della Gradinata Sud di Marassi durante il match contro la Sampdoria (con conseguente multa di 20.000 € per la società blucerchiata), la società di De Laurentiis conquista la medaglia d’argento tra i club più sanzionati. Il Napoli è stato multato per 94.500 €, di cui ben 87.500 derivanti dalle intemperanze dei tifosi. In un’atmosfera infuocata da veleni e fake news (come il presunto coro “Vesuvio, lavali col fuoco” dopo la vittoria della Coppa Italia), è bene ricordare come la Juve ne abbia versati 72.500 in meno. Un segnale ben preciso, per chi continua a spostare la sfida sul piano dei “buoni contro cattivi”.

In gallery, la top 10 dei club più multati in questa stagione di Serie A