Le parole di Joe Montemurro in conferenza stampa, alla vigilia di Juventus Women-Arsenal

LA PARTITA - "Ogni partita ha visto la nostra crescita, le partite di Champions sono di chi reagisce ai momenti della gara, alle difficoltà, è una questione di momenti, chi farà meglio farà una buona prestazione".

ARSENAL - "Alla fine quello che conta è cercare di fare gol e non subirne, hanno avuto una serie positiva di 12, probabilmente solo un momento che hanno attraversato. Magari un momento da sfruttare a nostro vantaggio".

MEAD - "Un piacere rivedere tutti. Emozionante vedere come è cresciuta in questi ultimi anni, ha raggiunto il livello che mi aspettavo raggiungesse. Questi infortuni purtroppo fanno parte della carriera di una calciatrici. Situazioni tristi ma sono convinto tornerà più forte di prima, Le auguro il meglio, se lo merita, siamo cresciuti insieme, anni meravigliosi all'Arsenal".

ARSENAL - "Ogni partita porta diverse emozioni, questa è un po' più speciale da tifoso di Arsenal e Juve e sono di parte. Questa cosa di giocare contro una squadra dove sei stato, dove ho passato 4 anni di emozioni e amici, posso solo dire grazie. Sarà una notte speciale, pochi allenatori hanno avuto questo privilegio".

PARMA - "Paura no. Andiamo sui nostri obiettivi e sul nostro calcio, a volte succede che bisogna conquistare il risultato alla fine. Era più importante dominare la partita e creare tanto".

GUNNARSDOTTIR - "Ci ha colto di sorpresa, stava bene. Ieri dal nulla, una corsa dopo il riscaldamento e ha sentito qualcosa. Abbiamo deciso di non rischiare ed é così"

GAMA E SALVAI - "Il loro rientro ci dà un punto di forza positivo".

PRESTAZIONE COME IL LIONE - "No non basterà. Voglio vedere la squadra cresciuta. Contro il Lione con un po' di precisione e continuità, con l'idea di fare i gesti tecnici di livello potevamo fare i 3 punti. Domani serve una super prestazione".

TRA ARSENAL E JUVE - "Domani sarà allenatore della Juve, importante portare avanti il lavoro".

LACRIME DI PARMA - "Spero che le emozioni che abbiamo dimostrato contro il Parma è parte dell'andare avanti. Le ragazze hanno creato tanto e non hanno concretizzato come volevano, è stato uno sfogo. Domani sarà un altro livello di partita che le ragazze non vedono l'ora di giocare.".


NELLO SPOGLIATOIO - "Non sono un grande motivatore, però per un professionista di calcio che indossa  questa maglia, se non sei motivato per questa partita non va bene. Le ragazze in tutte le partite lo sono, sono un gruppo fantastico. Se iniziano o stanno in panchina è uguale e questa è la bellezza di questa squadra"

FAVORITE - "Assolutamente l'Arsenal".

FOORD - "Sta bene all'Arsenal sta facendo un grande campionato, anche in Australia era di alto livello. Non posso dire se arriva o no, lei ha un contratto con l'Arsenal e sta facendo grandi cose con loro".