Antonio Mirante, ex portiere della Juve, ricorda l'esperienza in bianconero sul sito ufficiale della Roma, club dove gioca attualmente: "Esperienza con la Juventus in Serie B? Avrei preferito continuare in una squadra in cui avevo più possibilità di giocare ma la Juventus mi ha richiamato. Ero in B ma in una squadra con quattro calciatori in campo nella finale del Mondiale che erano rimasti in più c’era Pavel Nedved. Era una situazione strana ma è stato un anno di grande formazione per me. Avevo 23 anni e ho cercato di imparare il più possibile. Il livello della squadra era altissimo e ce ne erano anche altre di alto livello, come Napoli e Genoa che sono salite con noi senza dover disputare i playoff".