La Juve si muove, anche in questi ultimi giorni di mercato. Sì, nonostante le diverse entrate, il club bianconero continua a sondare le ultime piste dispoinibili, prima della chiusura della sessione estiva, prevista per il 17 agosto. La dirigenza è in cerca di qualche occasione dell'ultimo minuto in grado di completare la rosa, ma soprattutto di darle una spinta ulteriore. Le occasioni, nonostante le cifre alte, portano ai nomi di Milinkovic-Savic e Marcelo.

DA ROMA - Sergej Milinkovic-Savic è da più di qualche tempo il grande sogno della Juventus, ma il suo acquisto è sempre stato frenato dalle altissime richieste di Lotito, oscillate tra i 120 e i 150 milioni di euro, non compensabili con prestiti o contropartite. Insomma, un affare che non ha mai preso quota, nonostante la volontà del ragazzo e del padre fosse quella di un salto importante, in una big europea. Proprio a quella voglia si appella la Juventus in questi utimi giorni, in cui lui potrebbe premere per liberarsi, abbassando il prezzo del proprio cartellino. Marotta è in attesa, mentre il Real Madrid preme. Come riporta Repubblica, però, Lotito detta linee chiare: ha dato un ultimatum agli agenti e agli intermediari del giocatore, servono offerte concrete entro domenica, altrimenti le possibilità saranno poche.

DA MADRID - Ma l'asse Italia(soprattutto Torino)-Madrid non si ferma qui. Sì, perchè in queste ore sta prendendo di nuova forma il possibile assalto dell'ultimo minuto a Marcelo. Fedele scudiero di Cristiano Ronaldo, il terzino brasiliano sposerebbe più che volentieri la causa bianconera, e si sente tutti i giorni con CR7, tanto da volerlo ritrovare il prima possibile. E' lui, infatti, a spingere con il Real per partire, lasciando dopo tanti anni la sua casa in cerca di nuove avventure. La voglia c'è, ma la Juve dovrà bussare alla porta di Florentino Perez, solo dopo aver venduto (ufficialmente o quasi) Alex Sandro.