Arek Milik ha sperato nella Juve fino a pochi giorni fa. Forse ci spera ancora ma i bianconeri hanno scelto Edin Dzeko come loro prossimo attaccante e, ironia della sorte, il trasferimento del bosniaco alla corte di Pirlo, dipende proprio dal sì di Arek alla Roma, adesso che giallorossi e Napoli hanno trovato un accordo sul costo del cartellino del calciatore. Manca solo il suo sì per permettere anche alla Juve di avere il loro nuovo attaccante. Arriverà nel giro delle prossime ore?

SCONTRO TOTALE - Secondo Il Corriere della Sera, Milik "vuol farla pagare a De Laurentiis" per il trattamento degli ultimi mesi. Come lo farebbe? Aspettando e ​andandosene gratis a giugno. "In questo modo però butterebbe in tribuna una stagione preziosa - si legge -, nel pieno della carriera e dopo tanti gravi infortuni: gli conviene? È quanto gli stanno dicendo alcuni suoi consulenti, mentre altri – non disinteressati – lo spingono a resistere prospettandogli la possibilità di andare comunque alla Juve". Anche la Gazzetta dello Sport paventa la possibilità che Milik punti i piedi e resti per una stagione in tribuna aspettando il trasferimento gratuito a Torino al termine della stagione. Difficile, certo, anche perché si apre l'anno dell'Europeo. Juve, Napoli e Roma aspettano con il fiato sospeso per completare il valzer degli attaccanti. E se Milik dovesse davvero puntare i piedi, la Juve andrebbe dritta sul piano C: Olivieri Giroud che con 5 milioni si libera dal Chelsea.