Rolando Mandragora torna a parlare. Dopo l'infortunio al legamento crociato del ginocchio subito nella gara con il Torino, il centrocampista dell'Udinese, su cui la Juve vanta un diritto di acquisto, ha concesso un'intervista a Sky Sport: "Il recupero è iniziato con la riabilitazione. Io ginocchio lo sento bene e spero di tornare al più presto in campo anche se non voglio darmi tempi precisi".

SUI MESSAGGI DEI TIFOSI - "Non posso che ringraziarli così come Kevin Lasagna che mi ha dedicato il gol contro l'Atalanta".

SULLA SFIDA CON L'ATALANTA - "Ho sorriso a metà visto che abbiamo provato a portare a casa dei punti senza però riuscirci. La prestazione c'è stata, sono sicuro che i risultati presto arriveranno".

SULLA PARTITA CON LA ROMA - "Tutte le gare sono complicate e ce la giocheremo come sempre. Abbiamo il dovere e la voglia di provarci anche contro un avversario difficile".

SULLA CLASSIFICA - "Giocando ogni tre giorni c'è la possibilità di fare bene, svoltando da un momento all'altro".

SUL FUTURO - "In questo momento non ci sto pensando, sono sicuro che Udinese e Juve troveranno un accordo. Adesso penso al ginocchio, per il futuro vedremo".