commenta
Juventus attenta su quello che succede in Qatar. Sui campi dove si gioca il Mondiale, i riflettori dei bianconeri che osservano i propri calciatori e quelli che già sono o potrebbero diventare delle occasioni di mercato. Nella lunga lista di giocatori seguiti da Madama c’è anche l’esterno danese di proprietà dell’Atalanta, Joakim Maehle.
 
Il classe 97’ è uno di quegli atleti che si esalta una volta indossata la maglia della propria selezione: lo dimostra il fatto che sia stato il miglior marcatore della Danimarca – con 5 gol -, nella fase di qualificazione al Mondiale. Contro la Francia, però, la sua stella non ha brillato, anzi. Sul binario di sinistra, quando ha provato a spingere è stato spesso rimbalzato da Koundé. In fase difensiva, invece, ha sofferto prima le avanzate di Dembelé e poi quelle di Coman che nell’azione del 2 a 1 transalpino l’ha lasciato con i tacchetti incollati al terreno di gioco, beffato e impotente.
 
Non saranno certo 90 minuti a determinare la scelta definitiva in casa Juventus. Ma di certo Allegri e staff tecnico avranno osservato attentamente la prestazione di Maehle, candidato ad un posto da vice sulla fascia sinistra della Vecchia Signora.