Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, parla ai microfoni di Sky Sport al termine della partita persa 3-1 contro il Napoli: "Spiace, non volevamo finire quarti. Sapevamo che l'Atalanta stava perdendo e non volevamo perdere, volevamo arrivare terzi. Ma c'era un po' di nervosismo, mi è successo tante altre volte. Ora è tutto tranquillo. Finiamo al quarto posto, una posizione che avremmo potuto migliorare per come eravamo piazzati prima della sosta. Ma nulla toglie al campionato dei ragazzi. Abbiamo lasciato dietro Napoli, Milan e Roma, avversari molto attrezzati. Siamo insieme da 4 anni, dobbiamo migliorare dove potremo. Dovremo cercare di fare un ottimo cammino in Champions e ripartire nel modo giusto".

RAMMARICO - "Io penso che nella settimana di Bergamo sono andato lì senza 6-7 giocatori, di cui 5 titolari. E' normale che qualche problema potessimo risentirne, mi sono ritrovato senza diversi giocatori importanti. Il rammarico è non aver potuto giocare alla pari degli altri dopo la pausa".