A volte vanno e non ritornano più, a seguito di apposite opzioni per l’acquisto. Altre volte stupiscono e ritorno alla base, con una dose d’esperienza in più. Altre volte ancora girano e rigirano, finendo per perdersi. Nel calcio, molti giocatori sono sempre più protagonisti di prestiti da parte dei club, per le più disparate ragioni. Sia a sfondo professionale (crescita di un talento, rivalutazione di un giocatore) che economico (accordi con facoltà di riscatto ad hoc, obiettivo la cessione). Insomma, le motivazioni alla base di un prestito sono tante, ma il dato di fatto è uno solo: l’Italia ricorre ampiamente a questa pratica. Infatti, il CIES Football Observatory ha pubblicato un report stilando la top 10 delle squadre che, dal 2009 al 2019, hanno prestato maggiormente i propri calciatori. Tra le big europee compaiono solo Manchester City e Chelsea, mentre abbondano i club di Serie A. E la Juve? Quanto ricorrere al prestito dei propri tesserati?

Sfoglia la gallery per vedere la top 10 dei club che hanno prestato di più negli ultimi 10 anni