Caccia ai giovani, caccia ai nuovi gioielli. Quelli del calcio che verrà. In un momento in cui il calcio fatica a livello economico, l'Italia torna a puntare sullo scouting e cerca di anticipare gli altri club europei scoprendo i nuovi talenti, alla ricerca del vero affare. E così, in casa Juve, è spuntato il nome di Nuno Mendes. 

L'AFFARE - Il processo di ringiovanimento continua. Alla Juve dopo gli acquisti di Chiesa, Kulusevski e McKennie, il rinnovo di Dragusin e il lancio di altri giovani, si pensa a nuovi investimenti sui talenti di domani. Non solo l’Under 23 bianconera, ma anche il mercato: uno di quelli che piace sempre più è Ryan Gravenberch, 2002 dell'Ajax e sosia di Pogba, l'altro è Nuno Mendes, esplosivo terzino sinistro dello Sporting Lisbona, dove è cresciuto Ronaldo. Anche lui, sottolinea la Gazzetta, fa ormai gola a tanti. E il prezzo sale, “colpa” anche del brand Juve.

LA SCHEDA TECNICA - Terzino sinistro, nato il 19 giugno 2002 a Sintra (Portogallo). E' alto 176cm e pesa 70kg, è il prototipo del terzino di spinta moderno ed è cresciuto nello Sporting Lisbona. Ha 22 presenze in questa stagione, 9 presenze nella scorsa.