La Juve vuole Szymon Zurkowski. I primi indizi li aveva lanciati Fabio Paratici, quando nella trasmissione polacca “Prosto w Szczene” (co-condotta da Wojciech Szczesny) dopo aver spiegato la strategia bianconera nella ricerca e nella gestione dei giovani talenti in giro per l'Europa, aveva risposto a domanda diretta su Zurkowski: “Se lo stiamo seguendo? Forse...”. E in questi giorni la Juve è passata dalla fase di studio a quella dell'azione. Sempre più intensi i contatti tra la società bianconera e il Gornik Zabre, club proprietario del cartellino dove si sta imponendo Zurkowski in queste stagioni. Non solo: la Juve è infatti al lavoro per individuare la società giusta con cui sviluppare in sinergia questa operazione. A tale proposito l'asse con il Genoa sembra aver trovato un altro, ennesimo, giocatore su cui lavorare insieme: aspettando che Stefano Sturaro possa essere completamente abile e arruolabile, proprio Zurkowski potrebbe essere il rinforzo giusto per la mediana di Cesare Prandelli subito pronto all'uso.

L'IDENTIKIT - Nato nel 1997, Zurkowski abbina qualità atletiche ad una base tecnica davvero importante. Centrocampista di quantità e qualità che ama giocare davanti alla difesa, con il Gorni Zabre ha vissuto anche le prime esperienze a livello internazionale, diventando nel frattempo un punto fermo della Nazionale Under 21 della Polonia. La valutazione è fissata a circa 5 milioni di euro più bonus a crescere, in passato su Zurkowski si erano già mosse sia Milan che, soprattutto Fiorentina. Ed ora c'è la Juve a fare sul serio per lui.