Sami Khedira sarà costretto ad operarsi al ginocchio in Germania e nonostante l'ampia scelta di Maurizio Sarri in mezzo al campo la notizia è certamente negativa visto che il tecnico bianconero aveva individuato il tedesco come uno degli intoccabili in mezzo al campo. Merito della sua intelligenza tattica che gli permette di essere sempre al posto giusto nel momento giusto. Da domani si sapranno i tempi di recupero dell'ex stella del Real Madrid che come comunicato dalla Juventus "​sarà sottoposto ad intervento di pulizia artroscopica che sarà eseguito dal professor Ulrich Boenisch ad Augsburg in Germania".

SOSTITUTO - La Juve e Sarri, come detto, hanno già in casa il sostituto. Più di Emre Can il tecnico bianconero ha individuato in Rodrigo Bentancur un titolare aggiunto. L'uruguaiano è tra i più utilizzati in questa stagione e nell'ultimo mese e mezzo è stato un vero e proprio pilastro del centrocampo bianconero mostrando miglioramenti di partita in partita. Contro il Sassuolo, domenica, è stato il migliore in campo assieme al subentrato Paulo Dybala. E' lui l'uomo che rimpiazzerà, almeno inizialmente, Khedira perché in quella zona del campo possono giocare anche Aaron Ramsey e appunto Emre Can.

MERCATO - A seconda dei tempi di recupero la Juve penserà anche a cosa fare sul mercato. Giorni fa, Fabio Paratici aveva chiuso la porta a Ivan Rakitic che però resta un esubero di lusso in casa Barcellona nonché uno dei pallini del dirigente bianconero. A gennaio, per ora, le porte restano chiuse anche se tanto dipenderà dalle condizioni di Sami e soprattutto dalle scelte fatte su Emre Can. Anche lui, a parole, è stato blindato da Paratici ma se non verrà schierato con regolarità nelle prossime partite l'ex Liverpool chiederà di andarsene a gennaio. Un rebus in piena regola anche se la Juve ha già in casa il sostituto di Khedira.