Moise Kean e Nicolò Zaniolo sono le nuove stelle del calcio italiano. Insieme a Donnarumma, Barella, Chiesa e Bernardeschi, è su di loro che Roberto Mancini sta rifondando la Nazionale. Kean e Zaniolo saranno anche fra i protagonisti del prossimo mercato, due storie parallele che potrebbero anche intrecciarsi. Fra i due c'è un grande legame, come racconta il numero 22 della Roma: "In Nazionale Kean è il mio compagno di stanza, ci conosciamo dall’Under 19. Stiamo bene insieme perché siamo simili e ci piace scherzare". Non ci sono dubbi sul fatto che la Juventus segua con attenzione Zaniolo e che, nel caso in cui i giallorossi decidessero di metterlo sul mercato, i bianconeri sarebbero in prima fila per acquistarlo. Ma l'opzione Kean e Zaniolo insieme alla Juve non è l'unica. C'è infatti un'altra strada, meno da favola e più pragmatica. Kean alla Roma e Zaniolo alla Juve!

KEAN FRA RINNOVO E... PANCHINA - La trattativa per il rinnovo di Kean con la Juve è in fase di stallo. Il contratto del classe 1997 di Vercelli scade nel 2020, ma al momento non ci sono novità. Con tutta probabilità, Fabio Paratici e Mino Raiola (l'agente di Kean) troveranno una soluzione entro l'estate, perché sarebbe un errore imperdonabile, per i campioni d'Italia, correre il rischio di perdere il nuovo centravanti della Nazionale a parametro zero, fra un anno. Resterebbe però il problema, per Kean, di trovare spazio da titolare nella Juventus: oltre a Cristiano Ronaldo, c'è un Mandzukic che va verso il rinnovo, senza contare i rumors sull'interesse juventino per Icardi. Gli spazi, anziché allargarsi, sembrano restringersi. 

CHIAVE PER ZANIOLO - Nell'estate del 1993, Boniperti cedette Pierluigi Casiraghi alla Lazio in prestito con diritto di riscatto. Alla Juve, Casiraghi era chiuso da Vialli e Ravanelli (oltre a Baggio), ma aveva bisogno di andare a giocare, anche in chiave Nazionale (per non perdere i Mondiali del 1994). Alla dirigenza attuale della Juve suggeriamo quindi questa idea: se Kean non può essere (ancora) un titolare in bianconero, mandatelo dove possa giocare con continuità. Perché ha bisogno di farlo, ha ragione Raiola. L'idea Roma, in quest'ottica, non è peregrina: i giallorossi faranno quasi sicuramente a meno di Dzeko e avranno bisogno di un centravanti. E Kean potrebbe rappresentare il tipo di giocatore ideale per convincere i capitolini a cedere Zaniolo. 

E voi cosa ne pensate: sarebbe un'operazione dalla quale avrebbero tutti da guadagnare? Oppure ci guadagnerebbe solo qualcuno? E chi? Kean alla Roma e Zaniolo alla Juve, chi ci guadagnerebbe?

PARTECIPA AL SONDAGGIO