Solo un pari per 1 a 1 per la Juve Under 23 nella sfida contro il fanalino di coda del girone, la Lucchese. La squadra ha cercato di tenere il pallino del gioco ma davanti è mancata concretezza. Inoltre, sul finire della partita, i bianconeri sono stati poco lucidi ed è mancata la cattiveria per aggredire l'avversario e provare a portare a casa i tre punti.

NOCCHI 6 – Incolpevole sul gol subìto, risponde presente nelle poche volte in cui viene impegnato
 
BARBIERI 5 – Brutto errore in fase di marcatura nell’azione che porta all’1 a 0 della Lucchese, in generale la catena di destra non funziona (Dal 60' BRIGHENTI 5.5 - Tocca pochi palloni e non riesce a far fruttare la sua esperienza per provare a cambiare volto al match)
 
CAPELLINI 5.5 – Un brutto errore nel secondo tempo rischia di regalare la rete del vantaggio alla Lucchese, un'altra sbavatura nel recupero della ripresa
 
GOZZI 6.5 – Buone chiusure nell’uno contro uno e, in particolare, nel primo tempo è molto bravo a stoppare un’azione di contropiede avversaria
 
DE MARINO 6.5 – Un’ottima diagonale difensiva nel primo tempo; si fa spesso vedere in avanti e dà una mano alla fase offensiva
 
AKE 6 – Partita dalla due facce: primo tempo assolutamente insufficiente. Nella ripresa cambia ritmo e serve un assist al bacio a Marques

LEONE 6.5 – Intercetta alcuni palloni a centrocampo che permettono di ribaltare l’azione, sfiora il vantaggio nel primo tempo: una prova di sostanza
 
RANOCCHIA 6.5 – Forse un po’ sotto ritmo ma quando trova spazio per giocare le sue verticalizzazioni sono potenzialmente micidiali. Prende un'ammonizione ingenua per proteste che costringe Zauli a toglierlo (Dal 46' DABO 6.5 - Scende in campo con grande motivazione e voglia di far bene: entra subito nel vivo del gioco e tocca una grande quantità di palloni)
 
CORREIA 6.5 – Fa sempre la stessa cosa, ma la fa talmente bene che è quasi impossibile fermarlo. A parte le battute, le azioni più pericolose arrivano dalla sua parte, è una costante spina nel fianco della difesa ospite
 
MARQUES 6.5 – Si divora un gol nel primo tempo, non si fa notare per molto altro. Nella ripresa, però, non sbaglia due volte e di testa rimette i bianconeri in carreggiata: un gol che per la sua importanza alza decisamente il voto altrimenti insufficiente
 
RAFIA 7 – Sale in cattedra, mette il vestito elegante e decide di spiegare calcio agli altri in campo. Vede e trova spazi lì dove altri nemmeno li immaginano. (Dal 60' COMPAGNON 6 - Qualche buono spunto, poco per provare a cambiare volto alla partita)
 
All. ZAULI 6 - La squadra è apparsa poco lucida in fase di finalizzazione e nonostante un undici di partenza spregiudicato e i cambi offensivi nel secondo tempo, la Lucchese non rischia quasi nulla