Manca ancora qualcosa alla Juve. Qualcosa comunque di importante. Come un attaccante. E resta Alvaro Morata la prima scelta di Max Allegri, almeno tra quei profili che si incastrano nella casella dei potenziali candidati a condizioni ipoteticamente percorribili. Perché per esempio, l'accordo con l'Atletico Madrid ancora non c'è e non sarà poi così semplice da trovare. La storia è ormai nota: la Juve avrebbe voluto trattenerlo ma non ha mai preso in considerazione l'ipotesi di riscattarlo per i 35 milioni previsti dall'accordo originario di settembre 2020, una dietro l'altra sono poi state respinte le proposte da 15 milioni più bonus, di uno scambio, di un nuovo prestito con diritto di riscatto. Da qui comunque si ripartirà, perché il mercato attorno a Morata per ora latita e l'Atletico nonostante la facciata di chi prova a puntare ancora su di lui preferisce sempre cederlo. E la Juve lavora, a fuoco lento, per un Morata-ter. Nel frattempo però non mancano le alternative, o per meglio dire le piste parallele su cui si lavora perché comunque l'attaccante serve.

Scopri tutto in gallery