Tutto a posto. E poi in disordine. La Juve è avanti al 45', contro la Samp: ma il foglietto del match recita troppe controindicazioni. A partire dall'infortunio di Dybala: in lacrime dopo il sorriso pieno di un gol meraviglioso, che aveva regalato il momentaneo 1-0 ai bianconeri. Poi Bonucci, su rigore. Infine Yoshida, da calcio d'angolo battuto vicino e tra le maglie di una difesa troppo statica (De Ligt su tutti). 

Tra i soliti problemi e un plus di gioco, almeno nella prima parte, la Juve ora deve continuare a vincere la lotta con se stessa: è la gara più dura, è un avversario ben peggiore della Samp.

Leggi TOP e FLOP nella gallery dedicata