E' stata rubata la prima maglia della Juve autografata da Cristiano Ronaldo. E' quanto riferisce As, che ha intervistato il direttore di Sportitalia Michele Criscitiello in merito ai fatti. Come raccontato dallo stesso giornale spagnolo, la redazione aveva inviato uno dei suoi giornalisti per provare ad incontrare CR7 durante le vacanze, prima della firma con la Juventus. Arrivato nel resort dove alloggiava il giocatore, il giornalista ha consegnato la maglia bianconera portata da casa ad un turista italiano, anch'egli in vacanza nell'hotel, chiedendo a lui il favore di farla firmare a CR7. Da lì in poi, però, non ha più avuto traccia nè del turista, nè della maglia. 

Solo in seguito, una volta pubblicate sui social le foto della firma di Ronaldo sulla divisa bianconera indossata dalla figlia del turista, il giornalista di Sportitalia ha potuto scoprire il fatto. Al telefono il turista ha replicato:  "La maglia è ora la mia, mi dispiace". Prima di metterla in vendita su Ebay, ricevendo anche una proposta da 13 mila euro. 

Michele Criscitiello ha dichiarato: "Denunciamo questo turista e, una volta recuperato, lo useremo per aiutare gli enti di beneficenza"