Nicolò Zaniolo è nel mirino della Juve da tanto, tanto tempo. Fin da quando è stata l'Inter a vincere il derby d'Italia per strapparlo alla Virtus Entella. Poi ancora dopo il passaggio alla Roma, i contatti con la famiglia e con l'agente Claudio Vigorelli sono sempre stati fluidi e continui. Ora però la situazione è entrata nel vivo, per “ora” si intendono almeno gli ultimi sei mesi. La trattativa per il rinnovo un po' parte e un po' si ferma, la Juve segue con attenzione e non ha fretta di affondare il colpo, sapendo di poter anche arrivare a lui tra uno o due anni se necessario, l'importante è riuscire a vincere la corsa per Zaniolo in tempo per goderselo nel pieno della maturità. Se poi arrivasse subito, tanto meglio. Certo, serve un accordo con la Roma. Che prima lo valutava anche 70 milioni, poi è scesa a 60 e non si esclude di poter far calare il prezzo ancora a ridosso dei 50 milioni. Con i tempi tecnici che permetterebbero pure un'operazione di prestito con opzione di riscatto. Mentre la Juve gradirebbe inserire contropartite per risolvere due problemi in uno: l'abbattimento dell'esborso cash e quello dei giocatori di troppo, per quanto dalla Roma arrivino segnali di interesse nei giocatori non in vendita ma di grande prospettiva.

Scopri in gallery le carte sul tavolo Zaniolo