Primo sabato d'agosto, ma l'ultimissimo senza Serie A. Oh, c'è poco tempo da perdere. Anzi: non ce n'è proprio più. E la Juve lo sa e lo sente: l'obiettivo è consegnare ad Allegri due giocatori prima dell'inizio della Serie A. Il primo, Kostic, è ormai a un passo, di fatto ha già ottenuto l'okay dall'Eintracht di Francoforte. Il secondo, Leandro Paredes, resta ancora in costruzione. 

NUOVI CONTATTI - Work in progress, ma in che senso? Nel senso che ci sono stati nuovi contatti - anche in giornata - per l'argentino. Paredes in questo momento rappresenta assolutamente una priorità per la dirigenza bianconera, che nel frattempo attende anche l'uscita di Arthur in direzione Valencia. Non è la sola necessaria per vedere l'ex Roma in bianconero: con l'arrivo di Kostic, si rendono fondamentali due addii e il maggior indiziato in questo senso sembra Nicolò Rovella, al momento l'altro "regista" nello scacchiere di Allegri, oltre a Manuel Locatelli

DOPPIA MANDATA - Altro passaggio determinante: va trovato un accordo con il Psg. La richiesta del club francese supera i 20 milioni di euro, la Juve non vuole arrivare a quella cifra e lavora per ottenere un prestito senza obbligo di riscatto. Le parti si riparleranno. Intanto, con l'accordo con il giocatore è di fatto sigillato: servirà anche una sua mossa per forzare la mano.