La Juve parte oggi, direzione Stati Uniti, dove vivrà una tournée importante per testare i nuovi acquisti e mettersi subito alla prova. Sfida alle big dopo 10 giorni di preparazione in quello che sarà lo Juventus Summer Tour 2022, un evento organizzato anche per abbracciare i tanti tifosi dall'altra parte del mondo e tornare a viaggiare portando in giro il proprio marchio dopo gli anni della pandemia. Prima tappa sarà Las Vegas, dove la squadra atterrerà oggi pomeriggio, con la prima conferenza stampa di Max Allegri e il primo allenamento all’Allegiant Stadium, l’impianto da 65 mila posti inaugurato appena due anni fa che ospita le partite casalinghe dei Las Vegas Raiders della NFL (football) e dei UNLV Rebels della NCAA (basket), scrive la Gazzetta.

PROGRAMMA - Nella notte italiana tra domani e sabato (ore 5) contro i messicani del Deportivo Guadalajara l'esordio, poi il Barcellona il 27 luglio (ore 2.30) al Cotton Bowling Stadium di Dallas, mentre il 31 luglio andrà in scena Real Madrid-Juventus (ore 4), ultimo appuntamento al Rose Bowl Stadium di Los Angeles. La squadra avrà come base proprio Los Angeles, la Loyola Marymount University, ateneo privato fondato nel 1911, la più grande università cattolica della costa ovest degli Stati Uniti, con oltre 9000 studenti iscritti.

CHI OUT - Non ci sarà Rabiot, come scritto ieri, ma non sarà l'unico. Come riporta la Gazzetta, Allegri dovrà poi fare a meno di Arthur, che è in fase di recupero da un problema alla caviglia (e anche sul mercato), e di Aaron Ramsey, ormai vicino alla risoluzione di contratto (la Juve offre 2 milioni, il gallese ne chiede 4, si può chiudere a 3) e anche di Mattia De Sciglio, che soffre per un affaticamento muscolare. Out infine gli infortunati Chiesa e Kaio Jorge.