Nettamente. Senza paura. Con la corsa e l'ambizione. E finalmente la presunzione giusta, quella di essere più forte. La Juve è avanti al quarantacinquesimo: ha segnato ancora Cristiano Ronaldo su ennesima e magistrale azione di Federico Chiesa. Ed è proprio il ventidue, il migliore in campo: per i dribbling, per gli appoggi, per i filtranti e soprattutto per l'applicazione che sa donare ai suoi compagni. Che su di lui scaricano e con lui dialogano, per lanciare l'altra fase con il motore a mille. 

Bene tutti, comunque. Bene tutti dal primo al quarantacinquesimo minuto. Bene il centrocampo - ed è qui la notizia - e Chiellini-De Ligt a dettare concretamente legge. Il Napoli non ha ossigeno e quindi non c'è modo di accendersi. Ora gli uomini di Pirlo dovranno tenere botta e chiuderla senza rimpianti.

Leggi top e flop nella gallery dedicata