C'è Milan-Juve e la partita fornisce spunti di classifica praticamente inediti per quelli che sono stati gli equilibri degli ultimi dieci anni. Dieci i punti di vantaggio del gruppo di Stefano Pioli, più di 200 quelli accumulati dalla Juve nell'ultimo decennio. Ma divario a parte, l'inesorabile dominio bianconero e il declino del Milan non hanno comunque impedito alle due società di allestire operazioni di mercato, pure clamorose. Basti pensare al clamoroso viaggio di andata e ritorno di Leonardo Bonucci, all'interno di un affare che aveva coinvolto anche Mattia Caldara e Gonzalo Higuain. Meno rumore ma comunque fruttuoso per la Juve è stato il passaggio di Alessandro Matri, prima una bella plusvalenza e poi un prestito in proprio favore che ha permesso alla prima squadra di Max Allegri di avere un'alternativa di lusso nel 2015. E tutto ha avuto inizio con il passaggio a parametro zero di Andrea Pirlo dal Milan alla Juve. Poi però l'asse si è interrotto. Non che siano mancati i tentativi, ma di operazioni nelle ultime due stagioni non ce ne sono più state. Anche se tre affari sono stati imbastiti per poi sfumare negli ultimi 18 mesi. 

Scopri quali in gallery