Due esclusioni pesanti, due frasi che colpiscono e che i tifosi non apprezzano. Max Allegri è finito al centro del ciclone per aver tenuto fuori De Ligt (secondo big match consecutivo) e Chiesa contro il Milan. Una decisione anticipata alla vigilia con alcune parole che si mostrano poco incoraggianti per il futuro: "De Ligt ha 22 anni, è molto bravo - ha detto in conferenza - ma quando è arrivato alla Juventus, perché quando vivi l'entusiasmo e perdi lucidità, è stato pagato non so quanto e gli hanno detto "futuro Pallone d'Oro". La maglia della Juve pesa, ci vuole calma. Deve migliorare. Chiellini a 20 anni era come De Ligt e forse peggio. Poi a 28 è diventato un giocatore serio. C'è un percorso normale. Per tutti. Nessuno nasce imparato. Poi c'è l'eccezione e fa parte di un'altra categoria. Ma ce n'è una. La normalità è un'altra". Ma non solo. Anche le parole su Chiesa nel post hanno scatenato i tifosi: "Federico è entrato in un momento difficile, avevamo bisogno di uno che portasse palla. Ci siamo messi 433, è un giocatore bravo che come tutti gli altri deve crescere e acquisire consapevolezza. Siamo alla Juventus". ​Loro due sono i pilastri su cui costruire presente e futuro e i tifosi non possono accettare la loro esclusione. "Ma quale progetto giovani", inveiscono.

Juve, la sentenza dei tifosi: 'Che follia escludere De Ligt e Chiesa, Allegri li rovina. Ma quale progetto giovani' - I messaggi dei tifosi nella nostra gallery, scorri verso il basso o sfogliala.