Prima delle valutazioni e inevitabilmente delle decisioni, è il tempo delle proposte. Sardar Azmoun è l'ultimo nome del mercato bianconero, e a ogni casella c'è un check con le ambizioni della Juventus: un centravanti mobile, un profilo spendibile anche per il futuro, sostanzialmente un low cost che può fare numeri e volume. Ma qual è la situazione?

PRIMI SONDAGGI - Al momento la Juve è ferma a un primo sondaggio, con lo Zenit e con l'entourage del calciatore. Azmoun è in scadenza di contratto e ha davanti a sé due strade: lasciare subito il club russo oppure rinnovare il proprio contratto. Punto uno: vuole andare via, ma vuole farlo per un grande club di uno dei migliori campionati al mondo (la Serie A non gli dispiacerebbe affatto); punto due: l'offerta di rinnovo da parte del Lione è già arrivata ed è già stata riconsegnata al mittente. Non è una questione di soldi, ma di ambizioni. 

L'IDEA JUVE - Ecco perché l'opzione Juve intriga il giocatore e balza al primo posto nella lista dei desideri di Azmoun. Che ha avuto diverse proposte, ma una sola offerta concreta: quella del Lione, pure decisamente importante. Al momento, la risposta dell'iraniano è stata tiepida: le parti non si trovano neanche sull'ingaggio. E la Juve avanza, in attesa di capire se affondare davvero il colpo.