Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato a Sky Sport dopo la vittoria contro l'Inter: "Stasera i ragazzi hanno vinto bella partita, l'Inter ci ha messo in difficoltà nel primo tempo, aprendo Joao Mario e Gagliardini. E' anche vero che le azioni pericolose le abbiamo prese su errori nostri, che se gli concedi loro possono sfruttare bene per spaccare la partita. Il secondo tempo poi abbiamo messo Mandzukic a sinistra ricomponendo la linea dei quattro e abbiamo fatto meglio. Dybala ha giocato molto meglio e abbiamo fatto una partita diversa per intensità e corsa, abbiamo concesso poco e niente creando occasioni.

Cancelo cambiato in corsa? Di lì c'era Politano che era vicino all'area e quindi ho messo uno più offensivo per andare dentro e De Sciglio dava protezione con i due centrali.

Estetica? Stasera ho chiesto una patita efficace e concreta, nel primo tempo lo siamo stati a metà, dal 30esimo in poi abbiamo creato. Meglio nel secondo tempo, compatti e ordinati, poi le qualità vengono fuori. Cancelo ha fatto bene, anche Dybala è stato bravo, poi l'ho tolto per avere più sprint. Contro un'ottima Inter che se gli vai dietro ti metti a girare per il campo, bisognava vincere con testa e intelligenza, perchè il campionato non finisce oggi, ma era necessaria una vittoria. 

Mandzukic? E' importante, io li valuto per quello che vincono. Il Bayern da quando se n'è andato lui, in Europa è andato poco vicino a vincere. Sono giocatori pesanti che anche nella partita storta sono sempre dentro la partita, ti danno qualcosa.

Cancelo? E' stato bravo a metterla sul secondo palo, avevo chiesto questo, sfruttare la fisicità con i terzini, saltando Miranda e Skriniar. Double face? Ha un po'' sofferto Politano sui cambi di gioco, dov'era stretto senza essercene bisogno, lì la prende di testa e andiamo in contropiede. A sinistra su questo è più in difficoltà, ma è molto molto migliorato.

Napoli? Vincere oggi era fondamentale per rimanere almeno a +8".

Qui le parole di Spalletti