Un nuovo talento alla corte della Juve. Come confermato da più fonti, i bianconeri hanno vinto la concorrenza del Bayern Monaco e di altre big europee per il classe 2005 Kenan Yildiz, Nazionale turco Under 17 cresciuto proprio nel club bavarese che non è riuscito a convincerlo a rinnovare. 17 anni compiuti lo scorso maggio, il giovanissimo gioca da mezzala ma può essere impiegato anche sulla trequarti: di lui si dice un gran bene anche perché è abile negli inserimenti ed efficace nel tiro da fuori, due doti che gli consentono anche di andare in gol con una certa costanza. Insomma, Yildiz è il prototipo del centrocampista moderno, quello capace di sfruttare un'ottima tecnica per rifinire nel migliore dei modi per gli attaccanti: se rispetterà le attese, dunque, non potrà che diventare un elemento molto apprezzato tra la Primavera e l'Under 23 della Juve, dove si alternerà con l'auspicio di trovare spazio, almeno saltuariamente, anche nella prima squadra agli ordini di Massimiliano Allegri.

Nativo di Regensburg (Ratisbona), poco più di 100 chilometri a nord di Monaco di Baviera, il 17enne ha iniziato la sua carriera nelle giovanili dell'omonima squadra della sua città, per poi essere preso dal Bayern Monaco, dopo che in tempi non sospetti lo avevano messo nei propri radar Ajax e Juventus. Juventus che, a distanza di qualche anno, è evidentemente riuscita ad affondare il colpo e a convincere il ragazzo del proprio progetto, per quella che si presenta come una scommessa sportiva molto forte: ben dotato fisicamente, Yildiz possiede anche velocità e cambio di passo, oltre a un dribbling mai fine a se stesso e quindi utile alla causa comune. Le qualità, insomma, sembrano più che evidenti: la Juve non vede l'ora di osservarlo in azione.