La Juventus guarda e cerca a sinistra. Dopo la rivoluzione degli ultimi mesi, tra l’inverno e l’estate 2023 i bianconeri proseguiranno con nuovi innesti con due ruoli nel mirino: un centrale di piede mancino e un terzino sinistro. Con contatti e sondaggi che sono già iniziati. Si parte dal centrale mancino, già cercato in estate: nelle valutazioni resta forte il nome di Gabriel (Arsenal), ex Lille corteggiato da mesi, a lui si è aggiunto Igor della Fiorentina, come spiegato da Tuttosport, e spinge forte anche Evan Ndicka. Francese, 23 anni, gioca in Germania ed è un profilo piuttosto duttile: centrale nella difesa a quattro e in quella a tre, ma all’occorrenza anche terzino difensivo. E' ora nell’ultimo anno di contratto con l’Eintracht Francoforte da cui è arrivato Kostic e in cui è approdato Pellegrini, con solidi e buoni rapporti alla base. Così Ndicka si candida per essere una bella opportunità, soprattutto a parametro zero, ma la Juve non è sola. 

A SINISTRA - A fine anno, poi, saluterà Alex Sandro, in scadenza di contratto e pronto all'addio. Chi può sostituirlo? Il suo erede potrebbe arrivare nuovamente dal Portogallo: piace Alejandro Grimaldo, 27 anni, a fine contratto con il Benfica, avversario della Juventus in Champions League. Sulla lista dei prossimi svincolati occhio anche a Raphaël Guerreiro del Borussia Dortmund e Ramy Bensebaini del Borussia Mönchengladbach. In estate, inoltre, si era fatto il nome di Raum. Colpi ancora tutti da scrivere, con la Juve che però inizia a muoversi.