Costi quel che Kostic. Ma quanto costa, poi, alla fine? Un gioco di parole per chiarire un concetto piuttosto semplice: la Juve è forte sull'esterno serbo anche perché avrebbe un prezzo contenuto rispetto ad altri. Rispetto soprattutto a Mimmo Berardi L'AFFONDO - La Juventus lavora adesso sull'ala dell'Eintracht, il migliore per qualità-prezzo. Filip ha già chiuso un accordo di massima con i bianconeri: per lui va bene un triennale da 2.5 milioni di euro, più eventuali bonus, a stagione. In scadenza con il club tedesco nel 2023, Kostic è l'esterno chiesto da Allegri per sostituire Federico Bernardeschi: il costo non supererà i 15 milioni di euro. E' stato MVP dell'ultima Europa League ed è tra i big d'Europa per cross riusciti. Incassato il sì di Di Maria, la Juve può concentrarsi quasi esclusivamente sul nuovo tornante. Perché c'è una cosa che Allegri ha chiesto, prima di ogni altra: la nuova Juventus deve saper giocare a calcio, con qualità.